Il comodato ambientale diventa legge:multe fino a 300 euro a chi getta i mozziconi

Dopo un iter di due anni il collegato ambientale diventa legge

pubblicato il 24/12/2015 in Politica da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Il collegato ambientale, dopo due anni  è diventato legge con  l'approvazione  della Camera: 169 sì, 32 no e 11 astenuti. Nei   suoi 79 articoli previste anche  multe da 30 a 300 euro a chi getta mozziconi di sigarette o chewing gum o scontrini a terra e il divieto di pignoramento per gli animali d'affezione, da compagnia o quelli utilizzati a fini terapeutici e assistenziali.

La legge contiene norme volte a favorire l'economia circolare, con  il recupero e il riciclo delle materie che da rifiuto possono essere trasformate in risorsa ,  riduzione dei rifiuti e agevolazioni sulle tasse per i comuni virtuosi; ci saranno 35 milioni per investimenti in mobilità sostenibile,  importantissimi per combattere  lo smog che in questi giorni sta preoccupando molte città italiane e relative amministrazioni. Previsto anche  un fondo per la progettazione delle opere contro il dissesto idrogeologico e 11 milioni per l'abbattimento degli edifici abusivi in zone a rischio,  credito d'imposta per le imprese che lavorano alla bonifica dall'amianto.

Ci sono misure per chi va al lavoro con la bicicletta alla valutazione di impatto ambientale, dalla blue economy ad un fondo di 1,8 milioni di euro per le Aree Marine Protette.    Norme per gli acquisti verdi nella Pubblica amministrazione   e per finire Infine, la riforma dell'Enea (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile) che chiude sei anni di commissariamento e avvia il rilancio, focalizzandosi su risparmio ed efficienza energetica.

 


 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password