Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Cinque Stelle: elezioni subito

Conferenza dei pentastellati: basta associare il movimento all'antipolitica e basta con l'uomo solo al comando

Condividi su:

Il movimento 5 stelle ha esternato la sua soddisfazione durante la conferenza stampa dove hanno paralto Giulia Grillo, Vito Crimi, Danilo Toninelli, Luigi Di Maio maio e Alessandro di Battista. 

Giulia Grillo ha espresso la sua soddisfazione  ha definito il momento storico e ha ringraziato il popolo italiano "abbiamo fatto tutto insieme a  tanti cittadini italiani di tutti gli ambienti più disparati.  Non è stata una battaglia fatta di retorica o di fumo politico noi crediamo davvero nel valore di questa costituzione. Con questo voto hanno sancito per un lungo periodo il fatto che in questa costituzione i cittadini italiani si rispecchiano.Ringraziamenti a cui si è unito  Vito Crimi ha che ribadito che ora è il momento di dare la parola gli elettori .

Danilo Toninelli: Questa  è stata una   vittoria collettiva contro un sistema di potere. Andare immediatamente al voto subito con quello che c’ è oggi.

Alessandro Di Battista: " Siamo estremamente contenti perché ci siamo impeganti moltissimo. Una campagna  fatta con i nostri scarsi mezzi, senza prendere un euro di finanziamento pubblico in tutte le piazze di Italia, una battaglia di tutti i cittadini  italiani.  Noi vogliamo adesso abolire immunità pallamente e il divieto di cambiare casacca, perchè è grazie ai voltagabbana che sono passate leggi indegne. E vorrei sottolineare una cosa. basta associare il movimento 5 stelle all'antipolitica  perchè il nostro movimento ha difeso i valori della Repubblica italiana i valori della Costituzione è   chiuso il tempo dell'antipolitica del movimento 5 stelle

Ha preso infine la parola Luigi Di Maio:  "Oggi ha perso l’arroganza , quel potere che crede che sia populismo parlare di  reddito di cittadinanza, di aiuti a piccole medie imprese , che crede che questi tempi siano secondari o e irrealizzabili.  Oggi ha perso l’arroganza al potere che abbiamo visto in questi anni da cui impareremo tante cose nella formazione del nostro programma di governon. Da domani  inizieremo a coinvoglere le migliori energie di questeo paese, i migliori entursiasmi e le persone libere che vorranno partecipare ad un’idea di paese differente dove l’uomo solo al comando non esite più, dove esistono persone che in rete creano proposte .Non vogliamo coinvolgere solo quelli che hanno votato no ma tutti.

Condividi su:

Seguici su Facebook