Il prefetto di Milano è il nuovo commissario di Roma

Francesco Paolo Tronca è il nuovo commissario della Capitale

pubblicato il 31/10/2015 in Politica da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Mario Tronca , prefetto di Milano guiderà  la Capitale dopo la caduta della giunta di  Ignazio Marino e si è dichiarato  orgoglioso della fiducia accordatagli e convinto di affrontare l’incarico con lo stesso impegno con cui ha affrontato i precedenti incarichi.

Mario Tronca  ha un curriculum di tutto rispetto costellato di   incarichi importanti . Nato a Palermo, il 31 agosto 1952,  laureato a Pisa nel 1975 in Giurisprudenza e poi, nello stesso ateneo, in Storia. Ha superato il concorso di commissario di Polizia, prendendo servizio a Varese nel 1977. Il primo marzo 1979, dopo aver vinto il concorso di consigliere di Prefettura, ha iniziato la carriera nell'Amministrazione civile dell'Interno alla Prefettura di Milano, ricoprendo l'incarico di capo della segreteria del prefetto e, quindi, gli incarichi di vicecapo di gabinetto e poi di capo di gabinetto, fino al primo luglio del 2000, data della nomina a viceprefetto vicario di Milano.

Tronca nel 2003 è stato prefetto di Lucca. Nel 2006 è diventato prefetto di Brescia. Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana, è cultore di Storia del Diritto Italiano all'Università Statale di Milano ed autore di diverse pubblicazioni. Dal 28 novembre 2008 è stato capo del Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile, per essere poi nominato nell'estate del 2013 prefetto di Milano.

Questo suo percorso e la sua indubbia esperienza ha portato il ministro Angelino Alfano, a sceglierlo come una della guide della capitale segnata da scandali e dall’annosa diatriba PD- Marino.
 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password