Capodanno record: stappate 242 milioni bottiglie di spumante italiano

Coldiretti: Capodanno ottimo per lo spumante e il cibo italiano

pubblicato il 31/12/2015 in Salute e alimentazione da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

L'attivissima Coldiretti, ha stimato che per il Capodanno 2016  sono state stappate 242 milioni di bottiglie  di spumante italiano, non solo in Italia ma anche all’estero con 190 milioni  di bottiglie di spumante italiano consumato e un balzo del 13% nelle bottiglie esportate.

Questo dato rileva come ci sia stata una storica inversione di rotta , solo il 14%  degli italiani preferirà il francese  champagne.
Le bollicine maggiormente gradite sono quelle ottenute con il metodo charmat che rappresentano circa il 95% della produzione, e il resto con il metodo classico. La cosa che li rende differenti è la  fermentazione , nel secondo caso avviene in bottiglia e non in autoclave, e comporta una lavorazione che può durare fino a tre anni con un prezzo finale più elevato.
Tra gli spumanti più graditi ci sono il Prosecco, l’Asti, il Trento Doc e il Franciacorta .

Per quanto riguarda il cibo per Capodanno, si è speso una media 95 euro a famiglia +25% dello scorso anno, considerando che dopo l’allerta terrorismo gli italiani  hanno preferito festeggiare con una buona cena in un ambiente sicura tra amici e parenti.

Sulle tavole del Capodanno presenti Cotechino e zampone per 67% italiani e le immancabili  lenticchie (80%). A chiudere la cena l’uva per il 59%, insomma secondo coldiretti  c’è stata una maggiore attenzione all'economia nazionale e alla sobrietà dei comportamenti

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password