In Europa il paese con più fumatori adolescenti è l'Italia

Una ricerca condotta nella scuole di 35 paesi fa emergere un dato sconcertante sui fumatori del nostro paese

pubblicato il 20/09/2016 in Salute e alimentazione da Fabio Folicaldi
Condividi su:
Fabio Folicaldi

Uno studio condotto dal Centro europeo per il monitoraggio dalle droghe  nelle scuole di 35 paesi di cui 24 nella UE  su studenti adolescenti (15-16 anni) rivela che l'Italia è il Paese europeo dove più adolescenti fumano.

 Se meno di un quarto della media del campione generale (21%) può essere considerato fumatore - si legge - "l'Italia spicca per la percentuale di fumatori (37%)".

Un risultato in linea con quello avuto due anni fa,  commissionato alla Doxa dall'Istituo Superiore di Sanità  e che mise in luce come In Italia fumasse   un adolescente su cinque: tra i 15 e i 24 anni  il 22% dei gli adolescenti consumava tabacco abitualmente e in media i ragazzi iniziavano  a fumare intorno ai 17 anni, 

Con la nuova indagine la percentuale è aumentata.  E il  motivo? Nella maggioranza dei casi l’influenza di amici e compagni.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password