Torino:si apre il salone del Gusto Terra Madre

A Torino il Terra Madre Salone del Gusto, un’edizione che celebra i i 20 anni dalla nascita dell'evento

pubblicato il 21/09/2016 in Salute e alimentazione da Elisabetta Failla
Condividi su:
Elisabetta Failla

Da domani si può visitare Terra Madre Salone del Gusto, un’edizione che celebra i i 20 anni dalla nascita del Salone internazionale del Gusto e i 30 anni di attività di Slow Food in Italia. Organizzato da Slow Food, Regione Piemonte e Città di Torino dal 22 al 26 settembre, quest’anno l’evento si sposta per la prima volta nel cuore di Torino, uscendo dal polo fieristico, per venire incontro al pubblico e coinvolgere tutta la città: dal Parco del Valentino dove ci sarà il mercato italiano e internazionale al il Borgo Medievale che ospiterà le attività educative e al il Castello del Valentino dove si terranno i forum di Terra Madre; nel cuore della città, da Piazza San Carlo a Palazzo Reale, saranno dislocate l’enoteca e i Laboratori del Gusto, i Food Truck e tutti i Presìdi italiani; al Teatro Carignano sono in programma le conferenze mentre motli wventi a tema si terranno nei principali musei cittadini.

Il più importante evento internazionale dedicato alla cultura del cibo riunisce espositori provenienti dai cinque continenti e Presìdi Slow Food con un programma di eventi che consentono di scoprire la ricchezza enogastronomica del mondo, la cucina dell’alleanza, una prestigiosa enoteca, laboratori del gusto e scuole di cucina.
La manifestazione quest’anno infatti cambia nome, portando in primo piano Terra Madre per sottolineare l’importanza delle comunità del cibo e il ruolo da protagonisti che sempre più è assegnato a tutti coloro che nel mondo lo coltivano evidenziando valori come responsabilità sociale e sostenibilità.

“Voler bene alla terra significa prendersene cura, occuparsene con gentilezza e amore: coltivare e custodire l’ambiente deve essere il segno distintivo di questo momento – ha spiegato Carlo Petrini, presidente di Slow Food - Serve una mobilitazione delle anime di tutti noi, un movimento globale che prenda in mano le disuguaglianze economiche ed ecologiche e si impegni per risolverle”.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password