Bebe Vio: #iomivaccino

La campionessa di scherma era stata colpita da meningite all'età di 11 anni

pubblicato il 03/01/2017 in Salute e alimentazione da Costanza Tosi
Condividi su:
Costanza Tosi

Bebe Vio, campionessa paraolimpica di scherma, era stata colpita da meningite all'età di 11 anni. Decide di vaccinarsi all'ospedale di Monselice a Padova assieme a tutta la sua famiglia. A farcelo sapere è proprio lei, attraverso un post pubblicato sulla sua pagina FaceBook: " Iniziamo l'anno al meglio vaccinando tutta la famiglia perchè purtroppo sta meningite prende a tutte le età! Oggi il trivalente e a breve faremo anche il B. Proprio mentre sto scrivendo sento il tg del quarto caso in pochi giorni. Non ci crediamo...#iomivaccino".

Ai cronisti Bebe Vio ha raccontato: "Oggi racconto la  mia felicità e i miei successi, ma Dio solo sa quanto hanno sofferto i miei genitori e quanto male sono stata in quei giorni. E se penso che sarebbe bastato un vaccino mi chiedo: Ma chi me lo ha fatto fare?" 

Una testimonianza forte quella di una delle campionesse olimpiche più amate e benvolute della storia, ma soprattuto una dichiarazione di fortissimo valore simbolico per la cultura delle vaccinazioni.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password