Tecnologia: la realtà virtuale potrebbe passare per le mani in futuro

Zuckerberg: "Questa tecnologia mi fa desiderare che il futuro arrivi prima"

pubblicato il 13/02/2017 in Scienza e Tecnologia da Danilo Di Laudo
Condividi su:
Danilo Di Laudo
Oculus Samsung Gear VR, visori di realtà virtuale

TECNOLOGIA – La realtà virtuale per essere tale non passerà solo per gli input visivi ma anche dalle mani. Secondo le prime indiscrezioni venute fuori da Oculus, la società di proprietà di Facebook, si sta lavorando su un paio di guanti in grado di disegnare e interagire con gli oggetti che si vedono o immaginano.

La stessa indiscrezione è stata resa nota da Mark Zuckerberg che, in una foto sul suo profilo social, si nota come l’imprenditore americano stia testando proprio dei guanti hi-tech, foto accompagnata anche dalla didascalia dello stesso Mark: "Stiamo lavorando su nuovi modi per portare le mani nella realtà virtuale e aumentata". 

"Indossando questi guanti – ha continuato il fondatore di Facebook – si può disegnare, scrivere su una tastiera virtuale e anche sparare ragnatele come Spider Man".
Anche se l’idea sembra ed è effettivamente fantastica per gli appassionati del settore il tutto non dovrebbe essere sul mercato a breve.

Tuttavia, al momento, gli Oculus Rift rappresentano già il miglior dispositivo dedicato alla realtà virtuale che si possa acquistare anche se le idee e la tecnologia fanno già immaginare un livello di sviluppo superiore all’attuale.

"La tecnologia in fase di sviluppo in questo laboratorio – conclude Zuckerberg - mi fa desiderare che il futuro arrivi molti prima".

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password