Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Invictus Games, il ritorno in Italia del GSPD: Grazie per aver creduto in noi

Il capitano della squadra Gianfranco Paglia: Ringraziamo la Difesa e lo Stato Maggiore, siamo pronti per la prossima sfida di Toronto.

Condividi su:

Rientro in patria e  tempo di bilanci per il Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa, tornato da Orlando (USA) dopo aver partecipato agli Invictus Games 2016 con la soddisfazione della conquista di ben sette medaglie d'oro e 4 di bronzo.

Non posso non ringraziare, a nome di tutto il Gruppo - ha dichiarato il capitano della squadra, il Ten. Col. Gianfranco Paglia - il Ministero della Difesa e lo Stato Maggiore della Difesa perché hanno creduto in noi sin dal primo momento supportandoci e consentendoci, attraverso il protocollo d'intesa siglato con il Cip, di poter continuare a servire il Paese in un modo diverso: lo sport aiuta a superare gli ostacoli e ci ha permesso di conoscere anche i nostri limiti. Il senso di aggregazione e l' affiatamento che si è creato nel Gruppo è stato l'effort che ci ha portato al conseguimento di questi risultati.

Ancora più carichi - prosegue Paglia - siamo già pronti per riprendere gli allenamenti in vista dei prossimi Invictus Games che si svolgeranno in Canada, a Toronto dal 26 al 30 settembre del prossimo anno. Sicuramente tutte queste attenzioni sono state per noi un grande stimolo a non deludere e a mantenere alto il nome della Nazione in qualsiasi competizione.

Una grande soddisfazione per gli invincibili azzurri ma anche per i compagni, i parenti, gli amici e tutti quelli che li hanno seguiti e supportati da lontano nella loro ultima e felice impresa.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook