Il Maribor vince il Football for Friendship, la Champions League dei giovani

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 31/05/2016 in Sport da Alessandro Ricci
Condividi su:
Alessandro Ricci

Le giovanili under 14 provenienti dai tre continenti si sono riunite per il Quarto Forum Internazionale Football for Friendship nei giorni scorsi a Milano.

L'evento, organizzato da Gazprom, ha fatto incontrare i giovani calciatori provenienti da Africa, Asia, Europa e Sud America, con lo scopo di sostenere il calcio giovanile, promuovendo la tolleranza e il rispetto verso le diverse nazionalità e culture.

I partecipanti al Forum hanno incontrato il Global Ambassador del progetto Football for Friendship Franz Beckenbauer, i centrocampisti dello Schalke 04 Maximilian Meyer e Leon Goretzka e Michel Salgado, Ambasciatore UEFA al Forum.

Il Forum del 28 maggio al Castello Sforzesco si è concluso con la partita finale del Torneo Internazionale Giovanile di Street Soccer F4F. La squadra vincente del Torneo è stata il Maribor (Slovenia).

Gli eventi del Forum sono stati seguiti da oltre 200 giornalisti dei principali media del mondo, oltre che dalla Sala Stampa Internazionale dei Ragazzi, che ha coinvolto giovani giornalisti provenienti dalle nazioni partecipanti.

«Partecipano al progetto Football for Friendship 32 nazioni tra le quali compaiono Siria, Turchia, Armenia e Azerbaijan. Il numero dei partecipanti al progetto aumenta di anno in anno. Ciò significa che per i ragazzi la pace e l'amicizia vengono al primo posto indipendentemente dalle differenze culturali e dalle rispettive tradizioni. Ragazze e ragazzi non solo imparano il rispetto reciproco ma divengono ambasciatori dei principali valori umani. Il progetto Football for Friendship li aiuta a realizzare tutto questo. Sono certo che, grazie al nostro sforzo congiunto, possiamo cambiare il mondo in meglio» ha affermato Alexey Miller, Chairman del Gazprom Management Committee.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password