Oktagon-Bellator, a dicembre Firenze s’infiamma per le stelle della kick boxing

Oltre 140 paesi del mondo guarderanno al Mandela Forum per il più grande evento internazionale di sport da combattimento

pubblicato il 21/09/2016 in Sport da Luciano Mazziotta
Condividi su:
Luciano Mazziotta

L’appuntamento è in programma per il 10 dicembre al Mandela Forum, ma già da ora l’attenzione è altissima. Saranno oltre 140 i paesi del mondo che punteranno gli occhi su Firenze per Oktagon- Bellator, il più importante evento internazionale di sport da combattimento che dopo la trionfale tappa di Torino con oltre 14mila spettatori presenti ha deciso di raddoppiare lo spettacolo inserendo nel tour anche la nuova tappa in riva all’Arno.

L’evento, organizzato dai due colossi del combattimento Oktagon per l’Europa e Bellator per gli Usa, è stato presentato in Palazzo Vecchio dall’assessore allo Sport Andrea Vannucci alla presenza, tra gli altri, del presidente di Fight1 e patron di Oktagon Carlo Di Blasi, del numero uno di Bellator Scott Coker e di alcuni degli atleti di kickboxing che infiammeranno la notte del Mandela Forum. “Si tratta - ha detto Vannucci – di una esperienza totalmente nuova per Firenze, che però ha sempre fatto registrare grandi numeri di partecipazione nel mondo.

Siamo convinti la nostra città possa essere la piazza giusta per un appuntamento del genere, che ha alla base un movimento di praticanti e appassionati in netta crescita”. Tra i protagonisti più attesi, oltre ai due beniamini di casa Mustapha Haida e Gloria Peritore, ci sarà Giorgio Petrosyan, pluricampione mondiale di K1 e il più noto nella gabbia del famoso circuito statunitense di arti marziali miste. Fra i fighters internazionali più famosi assicurata la presenza di Joe Schilling, Raymond Daniels e Anastasia Yankova. “C’è la scuola, ci sono i campioni, ora c’è anche il grande evento – ha concluso Vannucci – Mi auguro che tutto ciò si traduca in un Mandela Forum strapieno di spettatori, tifo ed entusiasmo”. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password