Sci Christof Innerhoffer orgoglio italiano getta il cuore oltre l' ostacolo secondo a Kitzbuehel con il perone sinistro rotto

Un' impresa incredibile per lo sciatore italiano resa nota solo oggi dalla Federazione Italiana Sport Invernali

pubblicato il 25/01/2017 in Sport da Nicola Biagi
Condividi su:
Nicola Biagi

Venerdì scorso nel Super G di Kitzbuehel al traguardo furono soltanto 9 i centesimi che separavano il nostro Christof Innerhoffer dal vincitore Matthias Mayer, un risultato già incredibile di suo per lo sciatore azzurro ma ancor più speciale dopo aver appreso oggi dalla FISI (Federazione Italiana Sport Invernali)  che lo sciatore azzurro è sceso nel Super G col perone della gamba sinistra rotto.

Una notizia clamorosa che grida all' impresa, l' eroico Innerhoffer capace di gettare il cuore oltre l' ostacolo e di sfidare l' impossibile, grazie ad una protezione in carbonio creata apposta e realizzata a Monaco in Germania. Un secondo posto bellissimo arrivato sulla pista più dura è difficile del mondo la Streif che col suo fascino ha stregato tantissimi sciatori al punto da non poterle rinunciare neanche con un perone rotto, come quanto dichiarato da Innerhoffer che parla anche del suo imminente futuro in vista dei prossimi campionati del mondo di sci:

"Ci tenevo troppo a gareggiare sulla Streif, e ho stretto i denti per scendere in pista. Per un atleta la gara di Kitzbhuel è troppo importante. Sono andato a Monaco per farmi fare una protezione in carbonio per proteggere il perone. Ora cercherò in tutti i modi di gareggiare a Garmisch e poi ai Mondiali, ma la situazione va valutata giorno dopo giorno".

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password