Pole per Rosberg a Montecarlo

Hamilton secondo; Ferrari quinta e sesta

pubblicato il 24/05/2014 in Sport da Elena Caracciolo
Condividi su:
Elena Caracciolo

Qualifiche moderate, con tempi attenuati, in quel di Montecarlo.
Le Mercedes hanno, però, ancora una volta, confermato la loro superiorità,con ottimi tempi e ottimi spunti: in ogni tornata di qualifiche, infatti, primo e secondo facevano capolino tra le curve Lewis Hamilton e Nico Rosberg.
E a quest’ultimo, come prevedibile, è andata la Pole Position.
Si tratta della sesta pole position in carriera, nonché della seconda pole position consecutiva.
Nico Rosberg, tuttavia, a una manciata di secondi dalla chiusura delle qualifiche, ha sbagliato percorso ed è finito in una zona chiusa, implicando regime di bandiere gialle.
Ma il suo margine era molto alto e la pole è stata solo l’ultimo anello di una catena costruita per quarantacinque minuti.
Secondo posto per Lewis Hamilton, deluso il giusto da essere classificato come uno dei più competitivi piloti che la storia della Formula1 conta e la promessa solenne che domani scatterà bene, per quanto Montecarlo lo permetta (ma fu proprio lui l’unico pilota che vinse a Montecarlo, senza partire dalla pole).
Terzo e quarto posto per le RedBull di Dani Ricciardo (ancora una volta, nonostante la giovane età, più scattante del veterano compagno di team) e Sebastian Vettel.
Seguono, col quinto e sesto posto le due Ferrari di Fernando Alonso e Kimi Raikkonen.
Per queste ultime, le prestazioni si dicono migliorate, ma, purtroppo, continua la maledizione che li vede dietro, in terza fila.
Tuttavia, segnali di miglioramento (specie per Kimi) e segnali di usura gomme decisamente moderati.
Si attendono con ansia i 78 giri di domani.
Appuntamento a Montecarlo, dove, ogni anno, l’eleganza delle monoposto trova uno scenario degno.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password