Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Preti

La web series più ironicamente cattiva del momento.

Condividi su:

Lo sappiamo, Natale è vicino e tutti siamo più buoni. Beh io no, io non sono mai buona. Per cui potete immaginare quanto questa web series sia oggettivamente meritevole per avermi strappato un voto così alto.
Nata dalla mano e dalla mente di Astutillo Smeriglia la web series di animazione Preti è assolutamente politically uncorrect. I nostri protagonisti, uno “stagista” e la sua guida spirituale ci racconteranno il mondo della chiesa attraverso dialoghi cinici, sarcastici e molto taglienti. Gli 11 episodi fin'ora usciti durano una media di meno di un minuto l'uno, vengono doppiati da Guglielmo Favilla (stagista) e Fabrizio Odetto (parroco) e sono sottotitolati in inglese.

Valutazione
Questa serie è un vero gioiellino. Idee forti, ottimi disegni, dialoghi potenti che riescono ad arrivare al punto senza troppi giri di parole, satira tagliente e senza remore. Bella la contrapposizione tra il nuovo ed il vecchio della chiesa, uno pieno di incertezze e domande, l'altro sfiduciato e restio a rispondere. Perfetta l'idea di creare dei piccoli sketch che iniziano e finiscono lasciando a bocca aperta per lo stupore, tanto da portarti a volere di più e guardare tutto il resto delle puntate. Purtroppo per me a livello critico non c'è molto da dire su questo prodotto, vi invito a guardarlo: è veramente ottimo. Da sottolineare che Preti è stato candidato al David di Donatello 2013 per il miglior corto.

Voto
5 su 5
 

Condividi su:

Seguici su Facebook